Artee cultura

Booking
miglior tariffa garantita
Check In
 
19 / Gennaio
Check Out
 
20 / Gennaio
Adulti
per camera
Bambini
per camera
ACCESS CODE
IATA CODE

Prenota ora! Ottieni subito uno sconto sulla tariffa del giorno
10% di sconto su trattamenti SPA o sul menu del ristorante

ARTE E CULTURA
A BERGAMO

Non è necessario essere appassionati di arte per apprezzare il valore storico, artistico e architettonico racchiuso nel territorio di Bergamo e provincia. Il nostro tour comincia in città bassa, per poi spostarsi in città alta e infine allungare lo sguardo ai borghi storici della provincia.

BERGAMOALTA: COSA VISITARE?

Utilizzando la celebre funicolare è possibile raggiungere la parte alta della città in pochi minuti, viaggiando sospeso sulle mura venete e godendo di uno stupendo panorama. Se è una giornata di sole, per il pranzo ti proponiamo una soluzione alternativa ed originale. La Vineria Cozzi prepara infatti su ordinazione, degli appetitosissimi cestini da pic nic con pietanze prelibate che potrai gustare sui verdi prati delle mura venete, così belle da essere proclamate patrimonio dell’UNESCO.

Nel caso in cui il tempo non fosse clemente, potrai pranzare nei locali della vineria che offre un menu molto invitante e una cantina con oltre 300 etichette. Una volta rifocillato potrai iniziare la tua passeggiata per le viuzze dominate da un’atmosfera magica, dove ogni scorcio sembra raccontare una romantica storia. Nella bellissima piazza Vecchia, con la sua fontana in marmo bianco, troverai la torre del Comune, detta anche del Campanone, accessibile a piedi e dalla quale la veduta su tutta la città di Bergamo bassa è veramente mozzafiato. Da non perdere piazza del Duomo, sulla quale si affacciano la Basilica di Santa Maria Maggiore, un austero edificio in stile romanico-lombardo che nasconde al suo interno fastose decorazioni barocche, la Cattedrale dedicata a Sant’Alessandro, patrono della città, la Cappella Colleoni e il Battistero.

Prima di terminare la visita di Bergamo Alta ti consigliamo una breve sosta per ammirare il Teatro Sociale, progettato dall’architetto Leopoldo Pollack, ambiente elegante ed accogliente caratterizzato da palchi in legno finemente decorati e un affascinante intreccio di travi come soffitto. Anche questo teatro, come il Donizetti, è visitabile al suo interno su prenotazione nei giorni in cui non sono previsti eventi.


BERGAMOBASSA: COSA VISITARE?

La città di Bergamo è un gioiello di arte e cultura incastonato nel centro della Lombardia. Molte zone di Bergamo bassa sono raggiungibili esclusivamente a piedi, per questo ti consigliamo di lasciare l’auto nel parcheggio di piazza Libertà, dal quale potrai raggiungere comodamente tutti i principali punti d’interesse. Presso l’Accademia Carrara potrai ammirare una delle prime collezioni d’arte rinascimentale al mondo, con sculture e quasi duemila dipinti, collocati nelle 28 sale, di artisti italiani e stranieri, tra i quali spiccano i nomi di Tiziano, Raffaello, Tiepolo, Mantegna, Botticelli e molti altri.

Uscito dall’Accademia potrai goderti una passeggiata lungo il cosiddetto Sentierone, cuore della vita sociale della città bassa, e fermarti al bar pasticceria Balzer, locale storico, dove gustare un buon caffè accompagnandolo con un pasticcino. Non te ne pentirai! A pochi passi si trova il teatro intitolato al celebre compositore Donizetti che, inaugurato nel 1897, ad oggi ospita una rinomata stagione lirica e di balletto, ma anche una stagione di prosa molto seguita.

Bergamo e dintorni - Bergamo Bassa

Bergamo e dintorni - Romano

PERIFERIADI BERGAMO: I BORGHI STORICI DI ROMANO DI LOMBARDIA, MARTINENGO E CAVERNAGO

Tra i borghi storici più vicini segnaliamo Romano di Lombardia, un borgo di epoca romana che nei secoli ospitò diverse tra le famiglie più in vista, tra cui i Sommi, i Colleoni e i Suardo. Facendo una passeggiata in centro troverai il Palazzo della Ragione su cui si innestano i Portici della Misericordia, voluti da Bartolomeo Colleoni.

Ammirandoli si possono notare i segni lasciati dalle diverse dominazioni che si sono succedute nell’arco dei secoli. Da non perdere la Rocca Viscontea: l’ampio e profondo fossato che la circondava, colmato nei primi anni dell’800, e le quattro torri angolari collegate da camminamenti di ronda, svelano la funzione difensiva e militare per cui era stato creato questo complesso architettonico, che verrà adibito a dimora solo successivamente, per volontà dei podestà veneti.


Altra località storica da visitare a Bergamo è Martinengo, un antico borgo fondato dai Longobardi, che raggiunse il suo massimo splendore in epoca medievale, quando venne trasformato in borgo fortificato dal Colleoni.

Nel centro storico, caratterizzato dalla presenza di portici di origine quattrocentesca, testimonianza della vocazione commerciale del borgo, sono presenti diversi punti di interesse: il Castello eretto nel V secolo, la Chiesa di Sant’Agata sorta in epoca longobarda, che presenta oggi una facciata neoclassica in marmo, frutto delle successive modifiche, il Palazzo del Comune dove si possono ammirare resti di affreschi risalenti a diverse epoche e la Torre dell’Orologio, che, costruita nel XV secolo, aveva lo scopo di calcolare le ore che dividevano l’alba dal tramonto.

Bergamo e dintorni - Martinengo

Nel comune di Cavernago è possibile fare un tour del castello di Malpaga, aperto nella maggior parte dei mesi dell’anno dalle ore 14.00, dove è possibile effettuare la visita in autonomia o se preferisci col supporto di una guida. Questa imponente costruzione, fortificata per volere di Bartolomeo Colleoni, capitano generale di tutte le milizie della Repubblica di Venezia, ospita stanze e grandi saloni affrescati grazie al mecenatismo del condottiero, che seguì la tendenza dell’epoca volta a manifestare il proprio prestigio.

Gli affreschi, di cui molti risultano ancora ben conservati, che ritraggono scene di battaglia, di caccia e della vita di corte, sono attribuiti a diversi maestri dell’epoca, tra cui il Romanino. Da non perdere anche il Castello di Cavernago. Si tratta di una costruzione risalente al 1243, visitabile solo dall’esterno, che al contrario dei precedenti non fu edificato a scopi difensivi, ma residenziali.


Scrivici per avere maggiori informazioni sul soggiorno e prenotare il tuo viaggio alla scoperta di Bergamo e dintorni.

CONTATTACI